Meteo, giornate di tempo ancora instabile

giovedì 26 Giugno 2014 - Viabilita

Meteo, giornate di tempo ancora instabile La settimana ci riserva un cocktail di fiammate africane e violenti nubifragi. Il caldo torrido si attenuerà all'estremo Sud, mentre la perturbazione n. 5 di giugno manterrà tempo instabile in molte regioni

Estate a singhiozzo in questa ultima settimana di giugno che ci riserva un cocktail di fiammate africane e violenti nubifragi. In particolare fra oggi (giovedì) e domani (venerdì) l’Anticiclone Nordafricano si sgonfierà definitivamente con conseguente attenuazione del caldo torrido anche all’estremo Sud, mentre la perturbazione n. 5 di giugno manterrà tempo instabile in molte regioni. Nel fine settimana si tornerà a temperature più vicine alla norma.PREVISIONI PER OGGI (GIOVEDI') - Tempo inizialmente abbastanza soleggiato all’estremo Nord-Est con maggiori annuvolamenti nella seconda parte della giornata. Cielo nuvoloso a tratti anche molto nuvoloso e situazione molto instabile con elevato rischio di rovesci e temporali nel corso del giorno su regioni di Nord-Ovest, Emilia Romagna, regioni centrali, Campania e nord della Puglia. Nel resto del Sud qualche goccia di pioggia nella prima parte della giornata e tendenza a schiarite entro la sera a partire dalle isole. In serata tendenza a un’attenuazione quasi totale dei fenomeni fatta eccezione per le zone di pianura tra Piemonte e Lombardia dove potrebbe ancora svilupparsi qualche rovescio e temporale.

Temperature Massime in diminuzione sulle regioni centro-meridionali comprese le isole ma ancora con locali punte di 32, 33 gradi nelle zone ioniche. Di seguito qualche valore previsto: tra le città più calde spiccano Catania dove sono previsti 34 gradi, Crotone con 33 gradi e Lecce e Reggio Calabria con 32 gradi. A Taranto sono previsti 31 gradi, a Messina, Lamezia, Trento, Bolzano 29 gradi, a Cagliari, Palermo, Potenza, Catanzaro, Brindisi, Bari, Firenze 28 gradi, a Sassari, Olbia, Alghero, Trapani, Napoli, Grosseto, Ancona 27 gradi, a Pisa, Pescara, Verona, Udine, Trieste, Treviso 26 gradi, a Roma, Perugia, Venezia, Rimini, Piacenza, Bologna, Milano, Brescia, Aosta 25 gradi, a Viterbo, Torino, Novara, Cuneo, Bergamo 24 gradi, a Rieti, Genova, Imperia 23 gradi, a Campobasso 22 gradi e a L’Aquila 21 gradi.

PREVISIONI PER VENERDI' - Prevalenza di bel tempo in Sardegna, Sicilia e Calabria. Alternanza tra annuvolamenti e momenti soleggiati nelle restanti regioni del Centrosud, con più sole sul versante tirrenico. Più nuvoloso invece al Nord con rovesci e temporali su Alpi, Prealpi, Lombardia orientale, Nordest, zone appenniniche, zone interne tra Toscana e Umbria. Entro la serata temporali in sconfinamento sulla pianura piemontese e sull’ovest della Lombardia. Temperature in ulteriore calo al Sud, in lieve rialzo al Nordovest, Emilia, Centro e Sardegna. In generale massime pomeridiane tra 25 e 28 con qualche punta di 29-30 al Sud e Isole.

NEL WEEKEND - Si conferma la rimonta dell’alta pressione verso il Centro-Sud dove si vivranno due giornate di tempo bello e stabile. Il Nord sarà lambito da correnti umide e instabili in transito sull’Europa centrale e le zone alpine saranno quelle più interessate a livello di precipitazioni. Fasi instabili più discontinue ma comunque associate allo sviluppo di rovesci e temporali interesseranno anche le pianura del Piemonte, della Lombardia, l’entroterra del Veneto e il Friuli Venezia Giulia. Tra domenica e l’inizio della prossima settimana si va profilando una nuova fiammata di caldo africano al Sud e sulle due isole maggiori con picchi oltre i 35° C. Per il Nord la situazione cambierà di poco con l’insistenza di questo flusso di correnti occidentali umide e associate a temporanee fasi di instabilità.

Scrivi il tuo commento all'articolo

   

Se le lettere non fossero abbastanza chiare, premere F5 per cambiarle