Meteo: arriva un'altra perturbazione

lunedì 17 Febbraio 2014 - Viabilita

 Meteo: arriva un'altra perturbazione Giornate tranquille fino a mercoledì, quando tornano le piogge sul Nord e sulla Toscana. E da venerdì il maltempo torna a colpire anche il Meridione

Inizio di settimana di bel tempo e dal clima primaverile al Centrosud, con temperature anche oltre i 20 gradi; al Nord migliora invece nel corso della giornata di lunedì. Martedì giornata di tregua, "in attesa - spiega però il meteorologo Daniele Izzo - dell'ennesima perturbazione atlantica che mercoledì riporterà piogge diffuse nelle regioni settentrionali e in Toscana. Tra giovedì e venerdì peggioramento anche al Sud e in Sicilia".Le previsioni per lunedì - Giornata nuvolosa al Nord e sull'alta Toscana: al mattino pioverà su Liguria di Levante, Lombardia, Emilia occidentale, Triveneto e parte più alta della Toscana. La neve cadrà sulle Alpi centro-orientali oltre i 1000-1400 metri di quota. Nel pomeriggio ultime deboli precipitazioni in Friuli Venezia Giulia. Nel resto d'Italia avremo una giornata soleggiata con poche velature in transito al Centro e in Sardegna, mentre al Sud e in Sicilia prevarranno i cieli sereni. Temperature con poche variazioni, praticamente primaverili al Centrosud con punte oltre i 20 gradi nelle regioni meridionali. Venti meridionali a tratti moderati.

Le previsioni per martedì - Nuvoloso al Nord, nubi in aumento nel corso della giornata sulle regioni centrali e sulla Sardegna, ma senza precipitazioni di rilievo. Al Sud prevarranno ancora le schiarite. Le temperature rimarranno vistosamente al di sopra della norma al Centrosud, anche grazie ai venti forti di Scirocco che soffieranno in particolare sulle Isole, con raffiche tra i 50 e i 60 km/h. Tra sera e notte arriverà la perturbazione numero 10 di febbraio che si originerà nella zona del Marocco all'interno del bacino del Mediterraneo occidentale e che porterà le prime deboli piogge sul Nordovest, in estensione nel corso della notte a tutto il Nord con quota neve al di sopra dei 1500-1600 metri.

Mercoledì nuova perturbazione atlantica - La perturbazione n.10 di febbraio risulterà piuttosto attiva e ancora una volta di stampo autunnale. Il nuovo sistema nuvoloso richiamerà intensi venti di Scirocco. Mercoledì, in particolare, avremo nuvole quasi ovunque, più compatte al Centronord e in Sardegna. Piogge sparse in mattinata su gran parte del Nord e della Toscana, dal pomeriggio tendenza ad attenuazione dei fenomeni al Nordovest, ancora qualche rovescio sparso al Centro, in particolare sulle regioni centrali tirreniche. I fenomeni risulteranno più intensi ancora una volta su Friuli e alto Veneto. Qualche isolato rovescio anche in Sardegna, soprattutto a inizio giornata. Le temperature inizieranno a calare nei valori massimi; al Sud, in Sicilia e lungo l'Adriatico resteranno comunque ancora sensibilmente superiori alla norma.

La seconda parte della settimana, poi, sarà ancora all'insegna dell'instabilità, con qualche intervallo di tempo più stabile, ad esempio giovedì al Centronord. Un po' di piogge tra giovedì e venerdì al Sud e in Sicilia. Nel fine settimana, quindi, scenderà sull'Italia aria più fredda proveniente dal Nord Europa: le temperature assumeranno così valori tipici di fine inverno da Nord a Sud.

Scrivi il tuo commento all'articolo

   

Se le lettere non fossero abbastanza chiare, premere F5 per cambiarle