Jennifer Lopez troppo sexy per il Marocco

mercoledì 3 Giugno 2015 - Spettacoli

Jennifer Lopez troppo sexy per il Marocco La cantante si è esibita al Mawazine Festival di Rabat suscitando l'indignazione del governo per gli "abiti troppo corti e le movenze troppo sensuali"

Abiti troppo corti e "indecenti", movimenti troppo sensuali. Insomma tutto troppo sexy e contrario alle tradizioni marocchine. Lo show di Jennifer Lopez l'altra sera al Mawazine Festival di Rabat, diffuso sul Canale pubblico nazionale, ha suscitato ira e indignazione tra gli islamisti al governo in Marocco. Il ministro delle telecomunicazioni e portavoce del governo, Mostafa El Khalfy, ha definito lo spettacolo "inaccettabile", annunciando un messaggio all'Alta autorità della comunicazione audiovisiva, e un altro alla Commissione disciplinare del Canale 2 che ha trasmesso il Festival. In realtà durante lo show non è successo nulla di speciale, se non quello che succede sempre quando J.Lo si esibisce. La bella popstar del Bronx ha cantato e ballato scatenandosi con tutta la sua energia. Nessuna modifica sul programma, sugli abiti e sul repertorio, nessun adattamento al pubblico marocchino, come molti si aspettavano.

E il governo di stampo islamista non ha gradito. Lo show della Lopez ha suscitato la reazione sdegnata del Partito della Giustizia e dello Sviluppo (Pjd), che ha giudicato del tutto inopportuna la diffusione dello spettacolo su una televisione pubblica. Le critiche del ministro Al Jalfi sono state comunicate su Twitter: "è "riprovevole e inaccettabile, oltre che contro la legge che lo spettacolo sia stato trasmesso sulla televisione pubblica 2M".

Anche il deputato del Pjd Abdessamad Al Idrissi si è servito dei social network per esprimer la sua rabbia e su Facebook ha scritto: "Non possiamo rimanere in silenzio di fronte a questa vergogna, un assalto ai valori del popolo e della nazione", criticando anche duramente il patrocinio che re Mohammed VI ha dato al festival: "Il patrocinio non può in alcun modo essere una ragione per impedirci di dire che Mawazine è una violazione della pubblica decenza". Dal canto suo, J-Lo ha postato su Twitter le foto della sua esibizione ringraziando il pubblico "per tutto il vostro amore".

Scrivi il tuo commento all'articolo

   

Se le lettere non fossero abbastanza chiare, premere F5 per cambiarle