Fondazione lirica: da Agsm tre milioni per il rilancio

sabato 29 Agosto 2015 - Spettacoli

Fondazione lirica: da Agsm tre milioni per il rilancio Prima quota dei sette e mezzo nell'arco di tre anni Holding e Agsm Energia diventano main sponsor

Una prima boccata d'ossigeno per la Fondazione lirica Arena, che ha debiti per una trentina di milioni. Il Consiglio di amministrazione dell'Agsm, l'azienda multiservizi di proprietà comunale, ha deliberato una prima quota del finanziamento di sette milioni e mezzo, spalmati su tre anni, per sostenere l'attività dell'ente.IL CDA ha approvato lo stanziamento dopo aver ascoltato dal sovrintendente Francesco Girondini come la Fondazione, presieduta dal sindaco Flavio Tosi, intende utilizzarlo all'interno del piano triennale di rilancio. Fondato anche sull'apporto della Fondazione Cariverona e della Camera di Commercio, che daranno mezzo milione a testa, e anche del Banco Popolare e di Cattolica Assicurazioni.L'Agsm, intesa come la «holding» con la controllata Agsm Energia, il braccio commerciale della casa madre, ci metteranno due milioni e mezzo all'anno, per il triennio 2015-2017. PER VENIRE incontro subito, però, alle esigenze della Fondazione (quasi trecento lavoratori stabili e altri settecento nella stagione lirica estiva), fra l'altro in fase di contestazione al Tar del Lazio per i due milioni e mezzo in meno ricevuti dal Fondo unico per lo spettacolo (Fus), l'Agsm stanzierà per quest'anno, il 2015, più di due milioni e mezzo: saranno circa tre.L'Agsm holding, presieduta da Fabio Venturi, e anche l'Agsm Energia, valuteranno dunque, come emerso nel cda, la migliore soluzione dal punto di vista economico e fiscale per assegnare i soldi.L'accordo con la Fondazione Arena, comunque, sarà in vigore a partire dall'1 ottobre di quest'anno e fino al 30 settembre 2018. L'Agsm Holding e l'Agsm Energia saranno «main sponsor» della Fondazione Arena, sia per la stagione lirica estiva in Arena sia per quella invernale al Teatro Filarmonico, quindi esponendo il loro marchio insieme agli altri (come Unicredit e Calzedonia), ma puntando, però, anche ai concerti di Arena Extra. Cioè la società della Fondazione Arena che si occupa degli spettacoli extralirica.

Scrivi il tuo commento all'articolo

   

Se le lettere non fossero abbastanza chiare, premere F5 per cambiarle