Ancora piogge e freddo sull'Italia

giovedì 17 Aprile 2014 - Viabilita

Ancora piogge e freddo sull'Italia Ma a Pasqua e Pasquetta le temperature saranno gradevoli un po' ovunque: sole a Sud e al Centro, qualche rovescio temporale al Nord ma non mancheranno le temporanee schiarite

Continua l'instabilità sul medio Adriatico e al Sud dove insistono i freddi venti settentrionali. Domani il tempo migliorerà anche in queste regioni, mentre una nuova perturbazione porterà un peggioramento dalla serata al Nordovest e poi sabato maltempo in molte zone del Nord, tranne l'alto Adriatico, e dei rovesci anche in Umbria, Toscana, Lazio e Campania. Le temperature aumenteranno sensibilmente al Centrosud; Pasqua e Pasquetta trascorreranno con temperature miti.Il tempo sarà bello al Sud, al Centro tempo discreto con qualche annuvolamento a Pasqua; al Nord un po' di instabilità in entrambi i giorni, con il rischio di rovesci sparsi, ma non mancheranno anche delle temporanee schiarite.

OGGI TEMPO INSTABILE Oggi bello e soleggiato al Nord, in Toscana e Sardegna, poche nuvole anche su Umbria, Lazio e Sicilia occidentale; in prevalenza nuvoloso altrove con precipitazioni sparse e intermittenti, localmente a carattere di rovescio o temporale e con limite della neve in Appennino, dall’Abruzzo alla Calabria, oltre gli 800-1200 m. Rischio di piogge e locali temporali sul sud delle Marche, regioni meridionali peninsulari (Puglia Basilicata Appennino Campano e Calabria), ma anche sulla Sicilia tirrenica. Nella notte l’ instabilità si concentrerà tra Calabria e Sicilia.

EFFETTO “WIND CHILL” PER I VENTI FORTI AL CENTROSUD Venti moderati o forti di Tramontana o Maestrale al Centrosud. Dopo una mattinata fredda le temperature massime in lieve rialzo al Nord, in Toscana e Sardegna, ancora inferiori alla norma e di stampo invernale in Abruzzo, Molise e al Sud. La sensazione di freddo sarà accentuata dall’effetto “wind chill”. Si tratta della temperatura apparente percepita dal corpo umano, in seguito all'effetto raffreddamento del vento, inferiore anche di 2-5 gradi rispetto a quella reale. Previsti nel pomeriggio solo 6°C a Campobasso, 13°C a Pescara, 14°C a Bari e Lecce, 16°C a Taranto, Napoli, Perugia, Ancona,Trapani e Olbia, 17°C a Roma, Udine, Bologna, 18°C a Milano, Verona, Firenze e Treviso.

VENERDI’ MIGLIORA AL SUD, MA AUMENTANO GRADUALEMNTE LE NUBI AL NORD Venerdì al mattino ancora nubi sparse al Sud con residui locali fenomeni su Gargano, Basilicata, sud della Calabria e Sicilia settentrionale. Schiarite altrove ma con nuvole in avvicinamento la Nord, più dense e diffuse poi nel pomeriggio. Tra sera e notte peggioramento più diffuso su Alpi , Trentino Alto Adige in estensione a tutto il Nord con fenomeni anche a carattere di rovescio e neve sulle Alpi fino ai 1200-1600 m. Temperature massime in rialzo, specie sul basso Adriatico. Venti in attenuazione ma saranno anche moderati di Libeccio sul Ligure, di Maestrale al Sud.

PASQUA E PASQUETTA CON TEMPERATURE GRADEVOLI Sabato arriverà la perturbazione nr. 4 del mese di Aprile. Al mattino tempo instabile con rischio di rovesci e qualche temporale al Nordovest e tra bassa Toscana, Umbria e Lazio. Piogge isolate e deboli su Alpi orientali, Friuli e Campania. Quota neve sulle Alpi tra i 900 e i 1400. Sul resto dell’Italia nuvolosità variabile. Nel pomeriggio verranno coinvolte dai rovesci anche Emilia Romagna, nord Marche e Campania. Piogge in attenuazione lungo fascia costiera tra bassa Toscana e Lazio.Tempo piuttosto instabile tra est Piemonte ovest Lombardia e nelle zone interne del Centro. Schiarite nelle Isole. Tra sera e notte le piogge diverranno scarse e sempre più isolate. Venti moderati da est in Val Padana, Tramontana in Liguria, anche localmente forte. Venti da ovest sud-ovest su Tirreno, Isole e Ionio. Temperature minime in aumento su Emilia Romagna e Centrosud. Massime in aumento al Sud e Isole, con picchi vicini ai 25°C. I valori saranno invece in calo nelle aree colpite dal maltempo, soprattutto al Nordovest in Emilia e zone interne del Centro. Nelle giornate di Pasqua e Pasquetta le temperature saranno in generale miti e piuttosto gradevoli. Previsti valori massimi compresi tra i 16 e i 20°C al Nord, tra i 19 e i 23°C al Centro e tra i 20 e i 27°C al Sud e in Sicilia. Tempo in prevalenza bello e soleggiato al Sud. Sulle regioni del Centro qualche nube in più alternata comunque ad ampie schiarite. Al Nord la situazione sarà un po’ meno stabile, con nuvolosità variabile, ma prevalente, e con il rischio di locali e temporanee precipitazioni più probabili, come diffusione, nella notte e nelle prime ore di lunedì.

Scrivi il tuo commento all'articolo

   

Se le lettere non fossero abbastanza chiare, premere F5 per cambiarle