Stilata la classifica delle 50 migliori aziende altoatesine

venerdì 30 Luglio 2010 - Economia

Stilata la classifica delle 50 migliori aziende altoatesine Nella nuova classifica delle 50 maggiori aziende altoatesine, che il settimanale Suedtiroler Wirtschaftszeitung (Swz) pubblica nell'edizione di domani, il gruppo Leitner di Vipiteno sostituisce il gruppo Podini al secondo posto. Nuove entrate sono l'azienda d'energia Fri-el Green Power

Stilata la classifica delle 50 aziende altoatesine con il miglior fatturato nell'anno 2009. Aspiag-Despar rimane l'incontrastata azienda più grande dell'Alto Adige in termini di fatturato, ma dietro di lei nei top 50 si assiste ad un vero e proprio vortice.

La particolarità della classifica, stilata ogni anno dal Suedtiroler Wirtschaftszeitung, consiste nel fatto, che non considera solo aziende ma gruppi d'azienda. Si basa sui fatturati del 2009 ed è attualissima, visto che qualche gruppo ha terminato il consolidamento dei bilanci proprio negli ultimi giorni.

La classifica mostra in modo chiaro che la crisi internazionale ha colpito anche maggior parte delle big dell'economia altoatesina: 30 delle 50 aziende nel 2009 hanno fatto segnare una flessione di fatturato.

Cala da 34 a 32 il numero di aziende con un fatturato maggiore a 100 milioni di euro. Il numero uno altoatesino invece - contrariamente al trend generale - incrementa ulteriormente il suo fatturato: Il colosso alimentare Aspiag-Despar aumenta il proprio fatturato del 3,3% arrivando a 1468,3 milioni di euro e rafforza cosi' la sua posizione.

Aspiag-Despar segna un fatturato che è più del doppio del fatturato del numero 2. Questo numero 2 è nuovo e si chiama Leitner. Il gruppo di Michl Seeber chiude l'anno 2009 con un più 14,5% e salta dalla posizione 5 a 2.

Ora il gruppo è la maggiore azienda industriale in Alto Adige, ruolo che finora rivestiva Valbruna. Valbruna invece perde il 50% del fatturato e retrocede fino a posizione 8. Il grande ''scalatore'' di questa nuova classifica è il gruppo Sel, che con un incremento del fatturato di 74% sale da posizione 21 a 10. Sono ormai tre le aziende nei top 10, che fanno del loro mestiere la produzione e la commercializzazione di energia - completamente o in parte: il menzionato gruppo Sel, il gruppo Podini (posizione 5) e l'Azienda Energetica (da 8 a 6).

La classifica completa incluse le variazioni in confronto al 2008 e tutte le ragioni per incrementi e flessioni di fatturato può essere consultata nell'edizione del settimanale d'economia ''Suedtiroler Wirtschaftszeitung''.

Scrivi il tuo commento all'articolo

   

Se le lettere non fossero abbastanza chiare, premere F5 per cambiarle